top of page

DHAULAGIRI 2008 (Mt 8163)

TRATTO DAL DIARIO DEL GRIO

 

Sono al Campo 1 a 5800m siamo arrivati presto e` gia` la quarta volta che saliamo ora non rimane che scioglier neve e aspettare e`mezzodi`.....Penso alle persone che vengono in PS e le paragono alle lle prime volte che salivamo al Campo 1... Chi arriva in PS ha male e` sofferente, puo` pero` comodomante parcheggiare l`auto vicino all`entrata, sedersi poi nella sale d`attesa con la speranza che qui faremo di tutto per sollevarlo dai suoi mali... Qui si sale, con il fiatone, la prima volta ci s`impiega un minimo di 5 ore con la certezza che quando arriverai ti verra` il mal di testa e magari pure un po` di nausea....altra assoluta verita` e` che dovrai attendere in tenda una media di 18 ore prima di poter uscire e scendere dove finalmente troverai sollievo ai tuoi mali. La lotta e` pari se ci si pensa : in PS ti guadagni la salute qui ti fumi un po` di cellule celebrali pero` sei totalmente esente da ticket.... Quindi mi chiedo ma perche` si arrabbiano tanto i pazienti quando son in Sala d`Attesa? La Montagna in alta quota e` una metafora della Vita....un attesa continua non bisogna prendersela...

Ciao a tutti da Katmandu` domani si torna a casa in prima classe, visto che non c`era altra possibilita`,prendiamolo come regalo per la Cima....

Il cantiere dell` Acchiappasogni e` in pieno fermento ed e` gia` in costruzione il prossimo SOGNO alto 8000 e piu` metri...chissa` stavolta cosa ne uscira` fuori...EL GRIO bacia tutti

 

Mercoledì 9 Maggio :

 

Ciao luca 
Volevo ringrazziarti per tutto quello che hai fatto sei stato grande.
Stamattina ho parlato con miss elizabeth hawley e` la famosa signorina inglse che tiene l`archivio delle scalate alpinistiche in himalaya ,senza la sua approvazione la tua scalata non e` valida.
Ormai lei non va piu` di persona , ma siccome il dhaulagiri e` stato salito da poche donne ha voluto parlarmi personalmente....e` andato tutto bene ha pure sorriso.
La mia amica gerlinde e` ancora al base ieri e` scesa con lucy la sua compagna perche` quest`ultima ha avuto un edema celebrale al campo 3. Ora sta bene e gerlinde ritentera` nei prossimi giorni il dhaulagiri , che si fa desiderare da tutti e non risparmia nessuno.
Inaki ochoa sta tentando di arrivare al campo base dell`anapurna sempre se l`elicottero vola, al momento nessuno li` ha ancor fatto la cima ma son gia` arrivati al campo 3. Siamo ancora in attesa per il volo aereo non si sa nulla ma spero ci diano presto notizie...
Un muciasso di baci preparate una festa ho bisogno di berci un po` su!!!
Nb abbiamo inviato la versione ufficiale a montagna.org sull`incidente perche` non e` stato
Pubblicato niente nemmeno che anche io e gian abbiam fatto la cima...misteri....

 

Venerdì 4 Maggio : 

 

Cristina rientrerà Giovedì 10 Maggio , avrebbe voluto tentare un altra cima , ANNAPURNA 8.091 Mt , purtroppo non avendo il visto di soggiorno abbastanza lungo , deve rientrare in Italia . ( Beh ma non la xe mai contenta stà tosa !!!! ) Ciao a tutti sono a Marpha a 2700m siamo scesi ieri il 2 Maggio dal Campo base 10 ore di cammino dopo un solo giorno di riposo ma avevo bisogno di scappare dal Dhaulagiri.Siamo solo io e Inaki il mio Amore....ma questa e'un altra storia..

 

Giovedì 3 Maggio : 

 

Cristina ha chiamto questa mattina , è già arrivata a Dobang , ci vorranno altri due giorni per rientrare a Katmandu , gli è stata fatta anche la domanda : " quando rientri ? ", ma lei sembra che si voglia godere un pò di vacanza meritata , diciamo che vuol fare un pò la turista . 

 

Mercoledì 2 Maggio : 

 

Cristina stà bene anche se un pò stremata , è iniziata la discesa verso Katmandù , purtroppo Cristina per 3 o 4 giorni non comunicherà con noi , il telefono satellitare in queste zone durante il trekking di rientro non potrà funzionare , appena saprò la sua data di rientro in Italia lo scriverò sul sito .Nel frattempo numerose sono le mail che mi arrivano per fare le congratulazioni a Cristina per la sua impresa.
La famiglia di Cristina e tutti gli amici e conoscenti si aggiungono , per quanto possa essere possibile , a dar conforto alla famiglia di Sergio Dalla Longa , morto mentre cercava di coronare il suo sogno che unisce tutti gli alpinisti estremi . 

 

Martedì 1 Maggio : 

 

Abbiamo sentito Cristina ieri ,purtroppo assieme alla bella notizia della vetta ci viene anche comunicata la morte di Sergio Dalla Longa , alpinista bergamasco impegnato nella salita del Dhaulagiri con la spedizione di Mario Merelli , purtroppo Sergio è scivolato per pochi metri ma fatali , morto sul colpo a causa di un forte colpo alla testa , Cristina a prestato i primi soccorsi ma inutili visto il decesso istantaneo . L' alpinismo italiano è in lutto per la morte di Sergio 
Cristina ora è al Campo base disidratata stanchissima , vista la salita alla vetta e al fatto successo durante la discesa , che l' ha vista rientrare al campo 3 solo alle 23 di sera , e dopo un breve riposo ripartita per scendere ai campi bassi dove è iniziato il recupero . 

Domenica 29 ore 14.30 Aprile : CRISTINA IN VETTA AL DHAULAGIRI 

Entra il papà di Cristina nel mio ufficio e subito leggo sul suo sguardo che c'erano grosse novità , una sola cosa esce dalla sua bocca : " i xe rivà ! "
Cristina e Gianpaolo sono arrivati ieri in vetta al Dhaulagiri ora attendiamo che Cristina mi chiami o mi mandi una mail per descrivere un pò di come è stata .
P.S. Cristina prima di partire ricordando la mia vittoria di quest' anno agli Italiani mi ha detto ," Luca quest'anno è il nostro anno l'anno dei Castagna " e così e stato , si Cristina siamo proprio nel nostro anno ........... saremo anche testardi ma forse questa è la nostra caratteristica ........ Brava e Grazie .

 

Sabato 28 Aprile : 

 

Da qualche giorno tutto tace , Cristina non si sente , speriamo che questo sia di augurio e che possa la mia supposizione essere giusta , cioè che Cristina e Gianpaolo non chiamino e non accendano il telefono e risparmiare le batterie per poter chiamare dalla vetta ...... comunque leggendo su siti di altre spedizioni italiane leggo , che già un alpinista in vetta è arrivato : Inaki Ochoa l'alpinista spagnolo è arrivato ieri in vetta , sembra che questo abbia smosso le altre spedizioni e abbia dato coraggio a tutti e tentare la vetta , anche con queste condizioni quasi impossibili , freddo e vento. Vai Cri vai sempre più in alto siamo tutti con te .......... un saluto particolare dal pronto soccorso che mi ha mandato una mail perchè salutassi Cristina per loro ............ mah la mia domanda mi sorge spontanea ............... non siete felici che ve ne siete liberati almeno per un mese e mezzo di lei ? ahahahhaahahah 
Beh tornando seri speriamo di avere notizie magari buone quanto prima.

 

Mercoledì 25 Aprile :

 

Purtroppo il tempo non lascia via di scampo , continua a far disperare i nostri alpinisti , da domenica sebbene le previsioni mettessero un miglioramento in arrivo , nevica sempre e il vento sembra divertirsi a soffiare sul Dhaulagiri , ai nostri cari non resta che rientrare al cambo base e attendere pazientemente che arrivi uno squarcio , una finestra di bel tempo , che permetta il tentativo , finalmente di approdo alla vetta .
Le previsioni auspicano una finestra per l'inizio della prossima settimana , teniamo le dita incrociate tutti e in bocca la lupo a Cristina e Gianpaolo.

 

Domenica 22 Aprile : 

 

Oggi i nostri due alpinisti hammo tentato l'approdo alla vetta , purtoppo sono partiti già scoraggiati , il problema è che durante le ore diurne il tempo è bello e soleggiato , ma la sera il cileo scarica sempre la sua ira e nevica molto , i nostri alpinisti devono farsi le tracce per avanzare sui 30 - 40 anche 50 cm di neve fresca . Si spera che nei prossimi giorni si apra una finestra di 3-4 giornate di bel tempo che possa consentire di creare le tracce e arrivare finalmente alla vetta . Nel frattempo la quata massima raginta è di 6900 Mt . 

 

Venerdì 20 Aprile :

 

Purtroppo il brutto tempo si fà avanti e continua a nevicare sul Dhaulagiri , il campo base è ricoperto di neve fresca , i campi di alta quota sono attrezzati , si aspetta solo che ci sia uno spiraglio di tempo abbastanza lungo per tentare la vetta . 

 

Giovedi 19 Aprile :

 

Notizie fresche dal Campo base,la temperatura e` in diminuizione dopo 15 giorni di bel tempo e' arrivato il brutto tempo insieme al gruppo dei kazaki guidati da Denis Urubko.
Finalmente ci siamo riuniti al Campo Base con tutto il guppo ossia: Gianni Goltz, Svizzera Ticinese,Richard Brill, Germania Monaco;Gerlinde Karlbrunner Austria;Lucy Orsolova, CecaRoger Sellent, Catalano;Josep Nouguera, Catalano;Casarotto Gianpaolo, Creazzo Italia.

Siamo tutti pronti per l Cima ma il tempo ê come le donne fa cio` che vuole. Dal Campo 2 a 6640m la via e' stata in parte attrezzata ma mancano ancora 500m. Cosi' si parla di salire con due picozze per l'ultimo tratto fino al campo 3 a 7300m. Io e Gianpaolo abbiamo dormito gia' tre notti al Campo 1 a 5800m e una notte al Campo 2. Qui al Campo base L'unica cosa che non manca è la miscelanza di lingue, dallo spagnolo al tedesco,dall'italiano all'inglese si riesce comunque a comunicare, anche questo e' uno degli effetti dell'alta quota. L'attesa e' il nostro passatempo : tra passeggiate verso il Frenchpass,partite a carte e tazze di te' il tempo si trascina come un maratoneta stanco alla fine della gara. Il Dhaulagiri gioca in casa ed e' lui a guidare la partita noi siamo solo giocatori d'occasioni. Un saluto e un muciasso di baci alla mia famiglia parenti compresi, agli amici, ai colleghi infermieri , ai medici del Pronto Soccorso di Vicenza e al Moving Center; ringraziamenti agli Sponsor: Alpini di San Quirico, Zamberlan calzaturificio,Cassa di rispamio di Brendola,+ WATT, MONTURA, Solda' Vini, Castagna MOTO, COOP di Valdagno e a tutti quelli che hanno contribuito a questa nuova avventura.

 

Martedì 17 Aprile : 

 

Cristina ieri ha raggiunto quota 6600 , per poi discendere al campo base per riposarsi un giorno , ora il tempo non è dei migliori ......... ora Cristina è pronta per tentare la Cima , appena il tempo sarà migliore ci sarà la scalata con il tentativo di arrivare a 8167 Mt . 
Cri si ricorda sempre di mandare un saluto ai suoi amici , al Pronto Soccorso di Vicenza e alla palestra Moving di Valdagno. 

 

Lunedì 16 Aprile : 

 

Trascrivo come arrivato l' sms di Cristina :
" Morale alle stelle ti mando presto una mail dettagliata , oggi scesi dal campo 2 a 6640 mt . Baci a tutti"

 

Sabato 14 Aprile : 

 

Oggi i nostri alpinisti hanno raggiunto il campo 2 ,approffittandone di una bella giornata , purtroppo sappiamo solo questo in quanto la telefonata è stata brevissima a causa di una interruzione della linea , speriamo domani di avere nuove notizie da poter inserire . 

 

Venerdì 13 Aprile : 

 

Cristina ha comunicato questa mattina con l'Italia , in questi giorni dice che hanno fatto del "trekking" , solo lei può chiamare trekking salire e scendere dal campo base al campo 1 , fare 700 mt di dislivello a 5000 Mt di quota io proprio trekking e poi ridiscendere io proprio trekking non lo chiamerei, ma cristina ci ha abituati anche a questo , da questo si capisce che Elgrio è in forma e molto motivata . Il clima in questi giorni è molto rigido , c'è molto vento e il freddo penetra nelle ossa . Oggi arriva a dar sostegno e forza alla nostra squadra l'alpinista estrema Gerlinde Kaltenbrunne , l'amica austriaca di Cristina che aveva già fatto con lei la spedizione nell'everest. 

 

Martedì 10 Aprile : 

 

I nostri alpinisti vinentini Cristina e Giampaolo , hanno passato le festività pasquali in relax , purtroppo il tempo non ha consentito loro di tentare l'avvicinamento ad altri campi avanzati , sia domenica che ieri ha nevicato tutto il giorno , Cristina spera che il tempo si risollevi e permetta loro di tentare l' approdo al campo 2 . 

 

Sabato 7 Aprile :

 

Ore 13.30 mi sunona il telefono , che bella sorpresa , è Cristina che mi chiama con il satellitare , quindi i collegamenti sono stati ripristinati . Oggi Cristina e Gianpaolo sono saliti al campo 1 per portare le tende e i materiali , per poi discendere verso tarda mattinata , ora due giorni di pausa per aclimitatizzarsi e poi ancora su di nuovo sempre più in alto . Tra circa una settimana , il gruppo del trekking tornerà in Italia portando con sè alcune foto dal campo base e dal campo 1 fatte da Cristina . Cristina e Giampaolo augurano a tutti i loro amici e parenti una buona Pasqua . Prossimo aggiornamento previsto per Lunedì al massi

mo martedì. 

 

Giovedi 5 Aprile :

 

Oggi Casarotto e Cristina sono arrivati al Campo Base con un giorno di anticipo , Cristina mi ha detto che il trekking di avvicinamento al Campo base è stato stupendo ........ a parte le zanazare col pelo ............... i nostri due amici hanno raggiunto altri due escursionisti Svizzeri che si sono aggiunti alla loro spedizione .
Al campo Base hanno fatto amicizia con un gruppo di Spagnoli che sono dotati di Notebook e forse la prossima settimana riusciranno ad inviarci qualche mail e qualche foto . Cristina ha già iniziato a pensare e a preparasi per l'inizio del suo sogno e ai futuri giorni di aclimatizzazione , mi ha anche spigato che per fortuna un ' altra spedizione è già salita al campo 1 , e quindi l'avvicinamento sarà reso più facile dalle tracce già aperte . 
Alla fine Cristina non si è dimenticata di mardare un saluto agli amici di lavoro del Pronto Soccorso di Vicenza e della palestra Moving Center di Valdagno , ovviamente agli sponsor che hanno permesso questa spedizione . Un bacio a Mamma e Papà e a tutti gli amici . 

 

Mercoledì 4 Aprile:

 

Sentiti oggi i nostri cari Alpinisti , prevedono l'arrivo al campo base per Venerdi , sperano che da domani il caldo inizi a calare e con il salire della quota , domani arrivano a 3100 Mt le zanzare spariscano , anche se Cristina a aggiunto : " porca puzzola .........ma qua le zanzare si sono attrezzate da Dario di Valli Sport con la tuta d' alta quota " . Putroppo siamo riusciti a scambiarci poche parole in quanto il collegamento satellitare è saltato dopo pochissimi minuti ,si spera che dal 6 Aprile quando arriveranno al campo base i collegamenti siano rispristinati .

 

Lunedi 2 Aprile :

 

I nostri alpinisti hanno intrapreso il lungo cammino verso il campo base del Dhaulagiri , ad ora dopo tre giorni di cammino lungo un percorso tra una forestazione quasi tropicale , con una temperatura ed una umidità a livelli altissimi e per lo più da un giorno ci si sono aggiunte anche le zanzare , sono giunti a metà del percorso di avvicinamento . Domani forse ci sarà un collegamento tramite satellitare per poter apportare nuove informazioni sulla spedizioni . 

 

Giovedì 29Marzo :

 

Tappe previste per il trekkking di avvicinamento dei prossimi giorni al Dhaulaghiri :

- 30 Marzo - Babichor altitudine 950 mt 
- 31 Marzo - Dharapani altitudine 1200 mt
- 1 Aprile ..- Muri altitudine 1850 mt
- 2 Aprile.. - Boghara altitudine 2080 mt
- 3 Aprile ..- Dobang altitudine 2580 mt
- 4 Aprile .- Choriban altitudine 3110 mt
- 5 Aprile ..- Italian Base Camp 3660 mt
- 6 Apriel .- Campo Base Dhaulagiri 4740 mt 

Nei prossimi giorni ci saranno pochi aggiornamenti in quanto durante il trekking è quasi impossibile comunicare con Cristina e gli altri menbri del Gruppo. 

 

Mercoledì 28 Marzo : 

 

La spedizione è giunta a Katmandù ieri pomeriggio , il tempo oggi è sereno e ne approfittano per fare un giro turistico e acquistare alcuni suvenir , tra un paio di giorni partiranno per l'avvicinamento al Campo Base del Dhaulagiri 

"Katmandu` qui sono le 1630 oggi siamo in giro per la citta` per gli ultimi acquisti: corde fisse e un paio di chiodi da ghiaccio russi, visto che costano poco. Vorrei dire a katmandu' :"lascia respirare la terra!!!" la citta` ti riempie: le orecchie con i suoi rumori; il naso con i suoi odori; gli occhi con i suoi colori; insomma vita e soppravvivenza che spuntano da ogni angolo di strada ed io mi sento quasi a casa perche a katmandu` ce` aria di avventura, di spedizione, di sogni accortaciati e di proggetti vittoriosi!! Domani si parte ore 630 con un bus verso pochara 800 metri e poi si va a beni, 10 ore di strada peggio della karakorum way. Il 30 allora inizia il nostro cammino verso il campo base del dhaulagiri a 4800 metri ci voranno circa 7 giorni dormiremo in tenda e incrociamo le dita che il tempo sia clemente per ora qui e`un caldo assassino!

Ogni spedizione per me e' una favola da intitolare quest`anno comincia cosi`... L`ombra e` il ricordo di cio` che eri il pensiero di cio` che diventerai : seguo la mia ombra e lei segue me come il serpente che si morde la coda e crea la storiainfinita...
Il mio dhaulagiri 2007 ossia il serpente che si morde la coda perche` per inseguire bisogna sempre rincorrersi.

Un muciasso di baci a tutti el grio"

 

Martedì 27 Marzo :

 

Ore 06.05 la spedizione è atterrata in Qatar per lo scalo , orario di arrivo a Katmandù previsto alle ore 15.00 ora locale , 11.00 in italia . 

 

Lunedì 26 Marzo : 

 

Orario di partenza da Milano 22,30 destinazione Katmandù con scalo in Qatar ,arrivo previsto il l 27 alle 13.00 , permanenza Katmandù 1-2gironi e poi si parte .

bottom of page